L'aumento del fatturato è pura vanità?

MakeITLean

"Abbiamo aumentato il fatturato del 8%!"

"Siamo in crescita!"

"Quest'anno aumentiamo la produzione del 10%"

Sono tutte frasi che sentiamo dire più o meno di frequente dai nostri amici, colleghi o clienti. Ed è molto bello e gratificante vedere che le aziende che si incontrano sono in costante crescita, in barba ai gufi economici...

Ma è vero che, aumentando la produzione e il fatturato, aumenti anche l'utile a fine anno?

In molti guardano al fatturato come indice di salute delle aziende, quando sappiamo tutti benissimo quale sia il vero indice: la redditività, i soldi che restano "in tasca" all'azienda a fine esercizio.

Il fatturato è vanità. Il profitto è salute. La cassa è realtà

Questo è ciò che vi direbbe ogni CFO degno di rispetto.

il-fatturato-e-vanita

Ciò che si cela dietro all'aumento della produzione o del fatturato in generale, è l'inarrestabile aumento dei costi.

Cosa succede durante i picchi di domanda?

  • aumentano i turni
  • aumenta la manodopera
  • aumentano gli straordinari

In pratica si investe in nuovi spazi e in nuova manodopera. E il break-even-point si sposta inesorabilmente verso l'alto!

Come aumentare la produzione senza aumentare gli spazi e la manodopera?

La risposta in una semplice e chiara parola: efficienza.

Efficienza negli spazi, efficienza nelle operazioni, efficienza negli acquisti del materiale.

Immagina di aver da un momento all'altro un picco di domanda (e sapiamo tutti che la cosa presto sarà realtà, dato il periodo! ndr): cosa faresti?

Dato che uno dei capisaldi di MakeITlean è l'approccio pratico alle situazioni, ti raccontiamo la nostra soluzione con un caso reale.

DiTre Italia e la sfida della crescita in doppia cifra senza aumentare gli spazi e la manodopera

La domanda se l'è posta anche Michele De Marchi, amministratore delegato di DiTre Italia che, vista la continua crescita e la conseguente congestione nei reparti produttivi, si è rivolto a MakeITlean per trovare la soluzione.

Le sfide maggiori da superare erano essenzialmente due:

  1. coinvolgere i collaboratori interni in una revisione totale delle logiche produttive
  2. coinvolgere anche la supply chain, ossia i fornitori, per mantenere la produzione make-to-order.
"Dopo una diffidenza iniziale e vedendo i primi risultati, la maggior parte delle persone si sono allineate e hanno partecipato attivamente portando il loro contributo a questa trasformazione"

Ecco la video intervista a Michele De Marchi che ci racconta la sua esperienza!

 

I benefici ottenuti da questo progetto di Lean Transformation

Il principale beneficio che l'azienda ha ottenuto è sicuramente quello di essere riuscita ad uscire da logiche gestionali e produttive che non erano più allineate con la realtà che l'azienda sta vivendo.

Questo si traduce in:

  • mantenimento della produzione just-in-time con lead time brevi
  • allineamento della produzione interna con i fornitori di materiale
  • riorganizzazione degli spazi e dei processi
  • e infine, l'aumento della produzione del 20% nello stesso stabilimento, con le stesse persone!
"Crescere a doppia cifra, mantenendo gli stessi spazi era la sfida più importante e ce l'abbiamo fatta!"

Ora tocca a te!

Vuoi ripartire alla grande mantenendo la marginalità?

Oppure vuoi aumentare la tua marginalità?

Allora fissa un appuntamento con noi! Analizzeremo i flussi di produzione e gestione della tua azienda per evidenziare tutti gli ambiti di miglioramento! Clicca qui sotto e fissa il tuo appuntamento!

Fissa un appuntamento con MakeITlean >>>

Articoli che possono interessarti

New Call-to-action

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Rimani sempre aggiornato sulle nostre iniziative e il mondo Lean per le imprese.
ISCRIVITI