Richiedi una  consulenza

Lean Production Blog

Come è nata la Lean Production?

[fa icon="calendar"] 04/02/15 14.17 / by MakeITLean

MakeITLean

La storia ha visto un susseguirsi di vicende, uomini, guerre e vittorie. Ogni momento storico è importante perchè ci ha portato ad essere quello che siamo oggi, ed è grazie a tutti i grandi eventi che l'uomo cambia, si evolve, modifica il suo modo d'essere e di vedere il mondo.

Quello su cui vogliamo concentrarci in questo articolo è la storia della Lean Production, per capire qual è stato il motivo che ha portato al suo essere modello efficiente e ottimale per qualsiasi attività industriale.

Torniamo indietro nel tempo...

Facciamo un salto indietro nel tempo allora, torniamo agli inizi del '900 e alla rivoluzione industriale che ha caratterizzato questo periodo storico importante. Fu proprio Henry Ford che ebbe una nuova visione del mercato, una visione di massa che antepose l'offerta alla domanda.

"Avranno l'auto che vorranno, del colore che vorranno, purché sia nera." Henry Ford

Una frase rimasta nella storia, una frase che ha segnato l'era della Produzione di Massa. Ciò che Ford voleva era realizzare delle auto con caratteristiche tecnologiche e commerciali in grado di poter essere riprodotte e vendute in grandi quantità.

Questo semplice concetto sarà poi ripreso e adattato a tutte le realtà industriali dell'epoca. Ciò che contraddistingue la produzione di massa è l'industrialità, ossia l'ottimizzazione dei processi produttivi mediante il raggiungimento della massima efficenza caratterizzata dalla standardizzazione delle attività.

Chiaramente un processo di questo tipo non va a considerare l'importanza del capitale umano dato che l'organizzazione interna ha un carattere fortemente gerarchico. Grande rigidità a fronte di una visione di eccellenza globale che non tiene conto di tutti quegli aspetti legati alla qualità, al prezzo e al servizio al cliente.

Quando avvenne il cambiamento?

Fu a partire dalla seconda metà del '900 che si iniziarono a vedere i primi cambiamenti di pensiero in ambito industriale. Tutto partì dal Giappone, in modo particolare dalla Toyota Motor Corporation, nata nel 1937. Dopo la seconda guerra mondiale la profonda crisi di quegli anni spinse verso una nuova ottica industriale che permettesse la riduzione dei costi a fronte di un grande aumento di produttività.

Sotto la guida di Taichii Ohno venne definito un nuovo modello di produzione industriale, che permettesse di rispondere alla necessità di flessibilità della produzione mantenendo comunque elevata la produttività aziendale. L'ascesa di Toyota fu possibile grazie al Toyota Production System (TPS), una metodologia innovativa incentrata sulla continua caccia agli sprechi e sull'importanza del coinvolgimento di tutti all'interno dell'azienda.

Nacque così il concetto di Lean Production o produzione snella, una filosofia che cambia completamente il punto di vista aziendale e sposta di gran lunga l'attenzione verso il cliente piuttosto che sulla produttività.

Cambia la logica che da Push diventa Pull.

La produzione si adegua al mercato eliminando gli sprechi e semplificando i processi per creare un valore aggiunto superiore agli occhi del cliente finale.

Il concetto di Lean Production ha continuato ad evolversi e svilupparsi nel corso del tempo e ancora oggi costituisce il punto di partenza per le migliori aziende, in quanto costituisce una delle più efficienti soluzioni industriali.

Il metodo TPS costituisce un modello organizzativo di eccellenza, soprattutto in un mercato sempre più competitivo ed esigente, influenzato da grandi incertezze sul futuro.

Semplificare i processi, concentrarsi sull'evitare ed eliminare gli sprechi, mantenere sempre una flessibilità tale da riuscire ad adeguarsi al mercato in evoluzione, è importante per garantire all'azienda una certa continuità temporale.

Ma non si tratta soltanto di applicazioni a livello esecutivo, ma anche teorico. Il modello si allarga al pensiero stesso di ogni componente dell'organizzazione, il cosiddetto Lean Thinking che deve coinvolgere ogni componente della squadra. Il pensiero snello si basa su cinque pilastri fondamentali:

1. identificazione del valore aziendale per il cliente

2. identificazione del flusso di valore per ogni prodotto

3. far scorrere il flusso del processo produttivo in modo continuo

4. utilizzo di logiche di mercato Pull, di risposta effettiva al cliente

5. continua ricerca della perfezione.

Ecco come perseguendo le logiche della Lean Production si può ottenere un grande valore aggiunto aziendale e diventare più competitivi e flessibili sul mercato in continua evoluzione.

MakeITlean si impegna ogni giorno per educare le aziende a perseguire questa filosofia di pensiero che coinvolge non solo i processi produttivi, ma ogni componente dell'organizzazione aziendale. Attraverso un buon coordinamento e l'eliminazione di ogni tipologia di spreco, raggiungere risultati eccezionali in poco tempo sarà possibile!

Se vuoi maggiori informazioni, contattaci:)

Se non vuoi perderti i prossimi articoli e aggiornamenti iscriviti alla nostra newsletter oppure seguici sui social network ai link qui sotto!

MakeITlean Contacts
Facebook: MakeITlean
Twitter: @makeITlean
Google+: MakeITlean SrlS
LinkedIn: MakeITlean

 

Topics: come è nata la lean production, Lean Management, lean production, lean thinking, produzione di massa

MakeITLean

Written by MakeITLean

Rimani aggiornato ogni settimana con gli ultimi articoli

Lists by Topic

see all

Articoli per argomento

see all

Ultimi articoli